eventi e corsi

COMPASSION FOCUSED THERAPY – TRAINING AVANZATO

Corso Base Compassionate Mind Italia pink

COMPASSION FOCUSED THERAPY - TRAINING AVANZATO

24-25-26 GENNAIO 2020 ROMA

Compassionate Mind Italia INTERNA RISORSE VIDEO pink-2338324

La Compassion Focused Therapy (CFT), in italiano "Terapia basata sulla Compassione”, è un approccio psicoterapeutico di recente diffusione che fa parte delle Psicoterapie Cognitivo Comportamentali mindfulness-based, ovvero della cosiddetta terza generazione della CBT.

La CFT è stata sviluppata dal Paul Gilbert (2005), professore di psicologia presso l’Università di Derby nel Regno Unito, da anni impegnato nella ricerca scientifica sul senso di colpa, sulla vergogna e sull’autocritica, da egli ritenuti elementi trans-diagnostici di molti disturbi psicologici.

Attualmente, infatti, la CFT è utilizzata con successo per il Disturbo Post Traumatico da Stress, le psicosi, i disturbi dell’umore, i disturbi alimentari e il dolore cronico.

La Compassion Focused Therapy (CFT) offre una spiegazione della psicopatologia e del suo mantenimento basata sullo sbilanciamento di tre sistemi di regolazione emotiva presenti nel nostro cervello (sistema della minaccia, della ricerca di stimoli, e della connessione e sicurezza - safeness).

Essa propone un processo di cambiamento (ribilanciamento dei sistemi emotivi) che avviene tramite l’attivazione e “l’allenamento-training” di un sistema motivazionale innato (la compassione) connesso al sistema dell’accudimento.

L’attivazione di questo sistema produce un cambiamento nel paziente che spesso non è possibile solo attraverso un intervento diretto sulle sue credenze disfunzionali.

Come è noto, infatti, alcuni pazienti, particolarmente autocritici e auto-colpevolizzanti, non migliorano con la terapia cognitiva standard: pur comprendendo l’illogicità dei loro pensieri negativi disfunzionali (su di sé, sul mondo o sul futuro), continuano a sentirsi a disagio, a colpevolizzarsi, ad autoaccusarsi.

Il training avanzato fornito dal presente corso permetterà ai partecipanti di approfondire le diverse applicazioni della CFT: in particolare, verrà analizzato il meccanismo dell’autocritica e le differenti tecniche di analisi funzionale, immaginative ed esperienziali con cui l’autocritica viene trattata in CFT.

Si esplorerà l’origine evoluzionistica della colpa e della vergogna e le pratiche che permettono di gestire queste emozioni attraverso l’attivazione della motivazione compassionevole.

Un focus importante sarà dato a procedure avanzate che prevedono l’utilizzo di uno specchio e quelle immaginative che hanno lo scopo di riscrivere memorie traumatiche di vergogna con il “sé compassionevole”.

Si esploreranno procedure di CFT volte a migliorare la regolazione del terapeuta in seduta, sia attraverso pratiche immaginative (il supervisore compassionevole) sia attraverso la comprensione delle motivazioni che animano lo scambio terapeutico.

Il training è a carattere altamente esperienziale: alle fasi di apprendimento frontale, si alternano numerosi momenti di roleplaying e pratica personale.

I partecipati sono invitati a portare e discutere di casi clinici che stanno seguendo utilizzando le procedure di CFT apprese nel primo livello.

 

Compassionate Mind Italia La CFT b

A chi è rivolto il corso?

Il training è aperto agli psicologi, psicoterapeuti, e ai medici (psichiatri o neuropsichiatri infantili) CHE ABBIANO Già CONSEGUITO IL PRIMO LIVELLO DI COMPASSION FOCUSED THERAPY (IN ITALIA, IN INGHILTERRA O IN ALTRI PAESI).
Il corso permetterà ai partecipanti di integrare subito le tecniche apprese all’interno della propria pratica clinica.
IL CORSO HA UN NUMERO MASSIMO DI 40 PARTECIPANTI.
Coloro che volessero iscriversi dopo che questo numero è stato già raggiunto saranno inseriti in una lista d’attesa.
Compassionate Mind Italia Nicola Petrocchi Training Base Training Avanzato

Trainer

Dr. Nicola Petrocchi, Ph.D.

Psicologo e psicoterapeuta formato all’APC-SPC, ha un dottorato in Psicologia e Neuroscienze sociali alla Sapienza e una visiting scholarship alla Boston University dove ha svolto uno studio sperimentale sulla Loving Kindness Meditation con pazienti depressi.

Dopo più di 8 anni di collaborazione e formazione continua con Paul Gilbert (creatore della CFT), ha fondato la Compassionate Mind Italia, l’unica associazione italiana riconosciuta dalla fondazione inglese (Compassionate Mind UK) per la diffusione, ricerca e formazione nella Compassion Focused Therapy (CFT).

Nicola è trainer supervisore di CFT sia in contesti Italiani che internazionali (Inghilterra, Stati Uniti, Spagna, Belgio, Slovacchia), traduttore e curatore del volume di Paul Gilbert Terapia Focalizzata sulla Compassione, caratteristiche distintive, edito dalla Franco Angeli; collabora con Paul Gilbert nella conduzione di corsi di formazione in Italia e Inghilterra, e in numerosi progetti di ricerca che indagano la variabilità inter-battito (HRV) come indice fisiologico dell’attivazione della
compassione.

È autore di numerosi articoli e capitoli in ambito internazionale (https://scholar.google.it/citations?user=8bNSWREAAAAJ&hl=it) e insieme a Paul Gilbert del primo manuale di CFT di gruppo ufficiale di 12 moduli attualmente validato in USA, Australia e Germania.

Antonella D'Innocenzo Compassionate Mind Italia

Trainer

La Dot.ssa Antonella D’Innocenzo

è psicologa, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale, formata all’APCSPC ed è esperta nella diagnosi e riabilitazione dei disturbi cognitivi.

E’ istruttrice di interventi basati sulla Mindfulness, membro fondatore e trainer della Compassionate Mind - Italia.

Da anni collabora con Nicola nella messa a punto di ritiri esperienziali di Compassion Focused Therapy.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.